Schegge di batteri su patine di pelle
pullulazione di mascherine cromatiche,
carovan in tossizione per tutte le età
mucchi di glifosati nel fioraio-via-di-fuga
Pollini malevoli di piccoli organismi patogeni
solleticano gole e polmoni di neonati
lenzuoli limpidi pregni di invisibili afrori:
dolco climatico sfera di cristallo opaco
alimenta sovrastenie psicoattive in narici lacere
bruciature imbutiformi risucchiano moltitudini semoventi
isolate di plastiche, filtri, tubi di plexiglas, stoffe ed elastici multiformi
ennesima barriera sul postribolo della realtà:
ticket sgualciti inumiditi da sudori: umani come suppellettili di locomotive;
cappucci sul circuito di ossa sgretolate
trucide membrane tessute sulle crepe della quotidianità

Flae Dissa

Disaster Poets

Visutalizza tutti i post

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *